Il voto semifasullo della piattaforma Rousseau

Il 18 febbraio sarà un giorno da ricordare.

Con Il voto semifasullo della piattaforma Rousseau che sottrae Salvini al processo è iniziata la fine dei cinque stelle.

Pure Conte, Di Maio e Toninelli alla sbarra per la Diciotti?

Salvini non è certo immune da un’infinità di difetti, ma su questa storia della Diciotti ha completamente incartato i suoi sodali sfasciacarrozze di governo in modo talmente magistrale da meritare la mia imperitura devozione.

Dunque la Procura di Catania ha indagato pure Conte, Di Maio e persino Toninelli.

Dichiarazioni surreali a sproposito su Civitavecchia

Leggo dichiarazioni surreali che mi coinvolgono a sproposito in vicende relative a Civitavecchia...

Mi hanno inviato copia di un articolo di cronaca locale che mi cita a sproposito a margine di vicende relative al centrodestra cittadino.

Dunque, pare che due signori che hanno a turno ricoperto incarichi di partito in Fratelli d’Italia, abbiano dolorosamente deciso di cambiare opinione sul prossimo candidato a sindaco, ricredendosi su un documento da loro sottoscritto in favore di Massimiliano Grasso, per scoprire insospettate qualità in una nuova candidatura di marca leghista, incarnata niente meno che da Enrico Zappacosta.