Norme su i rimborsi ai risparmiatori sono contestate dalla UE

Come era prevedibile la Commissione europea condivide la tesi già espressa dal Direttore Generale del Ministero del Tesoro, il Dott Rivera: i rimborsi ai risparmiatori truffati non possono essere erogati senza che un arbitro Consob o un giudice decidano caso per caso l’effettiva sussistenza dei requisiti richiesti dalla legge.

Di Maio fa il bulletto e sfida la Commissione, ma il problema è che sono stati i tecnici del suo Governo i primi a mettere per iscritto i motivi della illegittimità delle norme.

Come previsto siamo nel caos e sulla pelle dei risparmiatori va in onda l’ennesima pagliacciata pre-elettorale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna