Dopo 70 anni di giunte rosse, cadono anche Ferrara e Forlì

L'Emilia e la Romagna rosse sono alle corde.

Ferrara e Forlì hanno scelto un sindaco di centrodestra.

L'evento è storico, forse più della vittoria di Guazzaloca a Bologna, che pure segnò una svolta.

Dopo la Toscana anche l'Emilia Romagna non è più un feudo inespugnabile della sinistra.

Ora bisogna far bene, mostrarsi all'altezza di tanta fiducia e di tante speranze.

Per chi in quei territori ha tenuto alta, spesso di padre in figlio, la bandiera della destra italiana, è un momento di riscatto e una grandissima emozione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna