Raggi: reddito obbligatorio per svuotare i campi Rom

600 Euro al mese per 6 mesi ai Rom disposti a lasciare i campi: ecco l'ultima idea di Virginia Raggi, dopo anni di silenzio sul tema e dopo l'effetto boom del reddito di cittadinanza tra i residenti dei vari insediamenti autorizzati e tollerati.

Dopo il reddito di cittadinanza erogato a pioggia da Di Maio e Salvini sui campi Rom, adesso arriva pure il reddito obbligatorio di 6 mesi per svuotarli.

Raggi dixit.

Così Salvini, che aveva promesso addirittura le ruspe per chiudere i campi, ha permesso col reddito di cittadinanza di stipendiare un buon numero di sedicenti nomadi nullatenenti, mentre adesso la Raggi, che dei campi aveva promesso la chiusura, si prepara a sovvenzionare i pochi senza reddito di cittadinanza con un demenziale incentivo di 600 euro per 6 mesi, destinato anch'esso ad un facile incasso: nella peggiore delle ipotesi senza neanche dover davvero abbandonare il campo, nella migliore con un abbandono temporaneo del campo fino a esaurimento del bonus.

Tra i paradossi generati dalla convivenza gialloverde, la legislazione premiante di cui si stanno giovando i Rom rappresenta un picco di follia sociale che neppure Bertinotti, nei suoi anni d'oro, avrebbe mai potuto fantasticare.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna