Renzi minaccia la scissione se...

Clamoroso: Renzi minaccia la scissione se Zingaretti non chiuderà l’accordo con Di Maio per il nuovo governo giallorosso.

Ogni giorno regala nuove, impensabili gag del teatrino della politica italiana.

Prima è stato Renzi a lasciare tutti sbalorditi, con un attacco violentissimo a Paolo Gentiloni, reo, a suo avviso, di un tentativo di sabotaggio delle trattative tra Zingaretti e Di Maio per il nuovo governo.

Dopo aver sparato a zero su Gentiloni, Renzi ha esplicitamente minacciato una scissione in caso di mancato accordo.

In sostanza il messaggio per Zingaretti è: o fai il governo giallorosso o me ne vado dal PD con i miei parlamentari in un nuovo partito prima delle elezioni.

Insomma Renzi è ormai il principale e più minaccioso paladino della spaesata e rintronata banda grillina.

Stupefacente, vero? Eppure è così.

Ma se questo vi stupisce, che dire di Salvini che dopo tutto il casino di questi giorni, ieri fa sapere che la Lega è pronta a rifare un governo con i 5 stelle, addirittura con quel genio di Di Maio Presidente e Conte commissario europeo?

E non è finita: chissà che altro può ancora capitare da qui a martedì...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna