Il PD vince in Emilia

Fratelli d’Italia raddoppia i voti rispetto alle europee.

In Calabria vince il centro destra e Fratelli d’Italia supera l’undici per cento e raggiunge la Lega.

Scompare il Movimento cinque stelle.

Il governo tira un sospiro di sollievo: l’Emilia è ancora, se non proprio rossa, almeno rosa.

Vince Bonaccini con sette punti di vantaggio sulla candidata del centrodestra.

Inutile girarci intorno: è una vittoria del PD ed è anche la prova che non bisogna sottovalutare la capacità di reazione della sinistra in regioni dove è tradizionalmente egemone.

Soprattutto non bisogna sottovalutare l’importanza di mettere in campo un candidato credibile e competitivo.

In Calabria trionfa il centrodestra.

Fratelli d’Italia prosegue la sua avanzata elettorale conquistando quasi il 9 % in Emilia e oltre l’11 in Calabria, dove raggiunge la Lega.

Il movimento 5 stelle semplicemente scompare, con percentuali ridicole tra il 5 e il 6 per cento.

Per Grillo è una catastrofe.

Secondo qualche commentatore questo disastro indebolisce il governo.

Secondo me aumenta la disperazione dei grillini che si barricheranno nei palazzi del potere pur di non votare.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna