La Raggi impugna l'ordinanza di sgombero

La Raggi ha la faccia tosta di impugnare l'ordinanza regionale di sgombero del campo ROM di Castel Romano, determinata dalla nostra denuncia.

Scontro frontale tra il sindaco e Zingaretti.

La Raggi impugna l'ordinanza di chiusura di Castel Romano della regione sostenendo che nonostante la discarica abusiva, i depuratori esplosi, le fogne distrutte, le carcasse delle auto rubate e bruciate e i topi non esisterebbe alcuna emergenza sanitaria.

Il nostro paziente e documentato lavoro di denuncia dei reati ambientali e sanitari consumati nella gestione del campo ROM di Castel romano, continua a dare i suoi frutti.

La Procura della Repubblica ha emesso l'ordine di sequestro del campo, confermando così la gravità della situazione determinata da un disastro ambientale che è ormai oggetto di indagine.

Nel frattempo la Raggi ha il coraggio di negare, nel suo ricorso contro l'ordinanza di sgombero del campo firmata dalla regione, che a Castel romano esista un'emergenza ambientale...

Repubblica commenta la notizia e riporta la dichiarazione di Roberta Angelilli, che definisce l'impugnativa del sindaco un atto di infinita arroganza.La Repubblica - Raggi impugna ordinanza

Repubblica: sigilli al campo ROM.

Roma: sigilli campo rom

Roma: sigilli campo rom

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna