Sono rientrato a casa dallo Spallanzani

Come ormai molti amici sanno, nelle ultime settimane sono stato colpito da una serie di malanni di un certo rilievo, prima di natura oncologica e poi, per non farmi mancare nulla, anche una polmonite Covid, probabilmente contratta in un ospedale romano.

Sono stato dimesso dallo Spallanzani dove tutti per una settimana si sono prodigati in una gara di  professionalità e di umanità persone davvero in gamba e capaci, a cui devo stima e gratitudine.

Ora rimango positivo e proseguo la terapia a domicilio, ma la polmonite è debellata.

In questi giorni mi hanno commosso il garbo e la sensibilità con cui tantissimi quadri e semplici militanti hanno cercato di starmi vicino.

Anche tra molti leali avversari ho avvertito una solidarietà vera, cristalllina.

Ringrazio tutti e prometto che lotterò con coraggio e rigore contro la malattia peggiore che ancora devo affrontare.

In ogni caso spero di dare a tutto il gruppo solo motivo di orgoglio anche in questa complicata vicenda.

Lunedì parteciperò in video alla presentazione del libro.

Grazie ancora a tutti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna