Traballa la giunta Marino

In Campidoglio aperta resa dei conti con SEL.

Il Sindaco vuole epurare Nieri?

Con il consueto equllibrio, tipico delle dive del cinema muto, il Sindaco ha avuto una crisissima leggendo un comunicato dall'assessore regionale di SEL, Smeriglio, che aveva osato rilevare alcune evidenti contraddizioni - al limite di una patologia bipolare - nelle avventurose esternazioni dell'assessore Sabella sui fatti di Genova.

Il sindaco ha quindi replicato che chi attacca Sabella è, testualmente, "dalla parte della mafia".

In pratica Smeriglio si è preso del mafioso.

Non pago di ciò, il Marino furioso ha rivolto il suo malanimo contro il vicesindaco Nieri, accusato tra l'altro di scarso rendimento sul contratto decentrato, anche alla luce dell'interpellanza sottoscritta da mezzo Senato che chiede la riapertura delle trattative.

Mentre questo testo viene pubblicato, volano parole grosse all'interno della maggioranza e non è affatto certa una riconciliazione finale.

In tutto ciò, la figura più patetica è proprio Sabella, un magistrato usato come paravento per nascondere la fragilità di un'amministrazione zeppa di inquisiti e incapace di tutto, al quale Marino si aggrappa scompostamente nel tentativo di sopravvivere.

Vediamo come andrà a finire.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna