Mozione sulle banche

Maggioranza incerta sul da farsi.

Il governo prende tempo una settimana, ma ormai abbiamo riaperto i giochi su risarcimenti e pene accessorie.

Ci ha provato il Pd a presentare una propria mozione, del tutto alternativa alla nostra, in cui escludeva sia l'allargamento della platea dei risparmiatori meritevoli dei rimborsi dopo il crac delle banche, sia l'interdizione perpetua dai pubblici uffici per gli amministratori responsabili dei disastri finanziari che hanno travolto un bel pezzo del sistema creditizio italiano.

Ma arrivati in aula non se la sono sentita di andare a una conta incerta, visto che sulle posizioni espresse dalla nostra mozione si ritrovavano i documenti presentati da tutte le opposizioni e persino da Mdp.

Così il governo ha chiesto un rinvio per presentare una proposta che, a dire del sottosegretario Baretta, raccoglierà le richieste di gran parte delle mozioni presentate in aula.

Insomma si vota martedì.

Per ora possiamo almeno dire che abbiamo riaperto i giochi sui rimborsi e sulle sanzioni contro i banchieri sfasciacarrozze, che qualcuno sperava di aver chiuso con la fiducia sul decreto salvabanche.

Vedremo cosa porteremo a casa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna