Barcellona: i frutti avvelenati dell'indipendentismo

A forza di dire stupidaggini sulla secessione e sull'indipendenza, può succedere che la situazione sfugga di mano e si finisca nell'inferno che in questi giorni divampa in Catalogna.

Il referendum incostituzionale indetto dagli indipendentisti rischia di alimentare una tensione pericolosissima, specie dopo che le forze di Polizia locale sembrano aver preso le parti dei promotori della secessione.

Speriamo che prevalga il buon senso.

Quanto sta accadendo dimostra tutti i pericoli della propaganda secessionista in un momento di prolungata crisi economica e di disagio sociale diffuso.

Se cominciano ad andare in pezzi anche gli Stati nazionali europei allora davvero si rischia il caos.

Circostanza che deve indurre anche il governo spagnolo ad affrontare questa crisi con una maggiore disponibilità al dialogo, per rafforzare l'autonomia della regione senza cedere alla pretesa secessione.

Non sarà facile.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna