Procura di Roma sulle scelte di Bankitalia

Dopo aver ricevuto su mia richiesta gli atti della commissione sulle banche venete, la Procura di Roma apre un fascicolo.

Indagheranno sulle scelte di Bankitalia.

La Stampa dedica all'argomento e alla mia richiesta formale di audire il dottor Ghizzoni ampio spazio.

Ce ne è voluto, ma alla fine la Procura di Roma ha ricevuto le carte delle nostre audizioni e ora indagherà sulle decisioni assunte dagli organi di vigilanza negli anni che hanno preceduto la crisi delle banche venete.

Chi segue questa pagina ricorderà che la trasmissione degli atti è stata decisa dalla Presidenza della Commissione dopo un mia richiesta, sostenuta da una puntuale relazione di 12 pagine, in cui dimostravo l’esistenza di un fumus che rendeva necessario un approfondimento da parte della magistratura, in particolare sulle decisioni che impedirono ai risparmiatori nel 2009 di sapere che il prezzo delle azioni di BpV era oggetto di contestazione da parte di Bankitalia e persino del collegio sindacale della stessa banca.

Peseranno purtroppo i termini di prescrizione, soprattutto per Banca popolare di Vicenza, ma almeno abbiamo fatto presto e bene il nostro dovere.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna