Arrivate le carte dalla procura di Arezzo

Le carte che avevo richiesto, suscitando una stizzita risposta del Procuratore di Arezzo Rossi, sono finalmente arrivate in Commissione.

Tutte.

Senza ulteriori polemiche e/o resistenze di sorta.

Ovviamente non è mai arrivata la denuncia per calunnia che mi era stata minacciata.

Sono i tre filoni di inchiesta ancora in fase istruttoria che riguardano il falso in prospetto, la bancarotta e oltre 17 milioni di euro di consulenze deliberate da Banca Etruria.

Si tratta di elementi molto importanti, soprattutto i documenti relativi al falso in prospetto, per la nostra inchiesta , ma importante è soprattutto che alla fine anche la Procura di Arezzo si sia convinta che le nostre richieste erano legittime e la collaborazione un atto dovuto.

Ce ne è voluta, ma si sono convinti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna