Massimo Giannini su Repubblica: commissione banche

Massimo Giannini su Repubblica dice che in commissione banche sono stato un doberman cattivo...

Continuano a uscire sulla stampa nazionale articoli sulla mia esclusione dalle liste zeppi di illazioni.

Tocca a Massimo Giannini sulla prima pagina dell'inserto Affari e Finanza di Repubblica, tornare sul tema del presunto nesso tra la mia mancata candidatura e il rigore con cui avrei svolto il mio ruolo di commissario.

Per la verità l'articolo mi definisce come il doberman cattivo della Commissione che, per carità, sarà pure un riconoscimento, ma non spicca tra i paragoni di cui andare particolarmente fieri.

Segue poi la riproposizione della tesi secondo cui il sottoscritto sarebbe stato eliminato dal parlamento proprio per il rigore mostrato contro De Benedetti e tutto il Giglio magico.

Illazioni, ovviamente, che però si ripetono da giorni e forse meriterebbero una smentita da parte dei vertici del centrodestra.

Ribadisco che di questa storia mi occuperò dopo le elezioni, con tutta l'attenzione che merita.

Ora è interesse di tutti noi dimostrare sul campo e a suon di voti, che qualunque sia stato il calcolo dei responsabili di questa bella bravata, a urne aperte si rivelerà un calcolo sbagliato.

E' una buona guerra che combatteremo con tutta la determinazione necessaria intorno ai nostri candidati alla Regione Lazio.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna