Contrordine. Il governo si rifà

Insomma pare proprio che il governo Conte si faccia., ma non hanno voluto la Meloni.

Il compromesso è abbastanza bizzarro.

Savona non è più un demoniaco distruttore dell’Europa, tanto che farà il Ministro dei rapporti con l’Europa, ma ha dovuto rinunciare al tesoro.

La Meloni, che pure si era dichiarata disponibile a sostenere la maggioranza, rimarrà fuori.

Pare che i Cinque stelle non la vogliano.

Vediamo se davvero è finita.

Nel frattempo vedendo Salvini e Di Maio in tv mi torna in mente un noto aforisma di William Shakespeare: “Quando due vanno insieme su un cavallo, uno deve stare dietro”.

In questo epilogo, che pare segnare la fine del centrodestra, non è di secondo momento capire chi dei due, alla fine, starà dietro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna