Conte si presenta

Anche se rimane sostanzialmente un prestanome, questo Conte si presenta se non altro come persona sobria e priva di boria.

Dopo Renzi è già un passo avanti...

Ho ascoltato in televisione il discorso al Senato di Conte.

Nulla di straordinario, a parte lo straordinario equilibrio nel rispettare il delicato equilibrio trovato tra Salvini e Di Maio toccando i temi del programma con maniacale alternanza di un cavallo di battaglia a testa dei due vicepremier.

Diciamo la verità: alla griglia di partenza Conte si presenta come un prestanome dei due ingombranti soci di governo.

Però lo fa con un certo stile, non ha nulla di arrogante e a me sembra una persona educata.

Vi pare poco?

Ci vorrà tempo per capire se dispone di una vera personalità politica.

Per il momento segna almeno un passaggio dalla totale maleducazione di Renzi ad un premier sobrio e garbato.

Accontentiamoci intanto di questo.

È già qualcosa...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna