Leggere il DEF non basta

Qualcosa non torna.

Dobbiamo aspettare la finanziaria il 15 ottobre 2018.

Qualcosa non torna nei numeri del DEF.

Prima di tutto non tornano i numeri della crescita stimata per i prossimi tre anni.

Tria e il DEF parlano di un tasso dell’1 % .

Il ministro Savona e altri esponenti del governo oggi dichiarano che il deficit verrà recuperato con un 3% di crescita grazie ad un piano di opere pubbliche di 100 miliardi, il cui profilo nel DEF non è affatto chiaro.

Giorgetti, giustamente, dice che i festeggiamenti per la manovra del popolo sono forse stati prematuri, perchè potrebbero essere necessari dei ritocchi.

Infine non tornano, e di parecchio, i numeri tra i costi dei provvedimenti annunciati e il deficit stimato.

Insomma è necessario aspettare la finanziaria per essere certi di non dire stupidaggini.

A metà ottobre dovrebbe essere tutto più chiaro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna