Dal governo primi segnali di realismo

La manovra del popolo potrebbe essere cambiata. Speriamo.

Dopo settimane di spavaldi proclami sui social media, un barlume di realismo si fa strada nel governo.

Come tutti speravamo è Salvini a dichiararsi disponibile a una riduzione del deficit di 0,4 punti, a tagliare reddito di cittadinanza e persino quota 100 sulle pensioni e, cosa più importante di tutte, ad aumentare gli investimenti stimolando così davvero la crescita.

C’è anche un tentativo di cambiare la natura stessa del reddito di cittadinanza facendolo transitare attraverso le imprese.

Sembrano tutte buone notizie che potrebbero trasformare una manovra da sfasciacarrozze in una legge di bilancio discutibile, ma se non altro sostenibile.

Salvini ha preso spunto dalla richiesta di Bruxelles di ridurre il deficit dello 0,4 per porre le premesse per la modifica della finanziaria.

Speriamo lo ascoltino.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna