Zingaretti salvato da assenze e voti del centrodestra

Nel Consiglio regionale del Lazio, Zingaretti salvato da assenze e voti a favore di consiglieri del centrodestra.

Bruttissimo spettacolo.

Pirozzi se ne è andato, Cavallari e Cartaginese hanno addirittura votato a favore di Zingaretti e così la mozione di sfiducia dell'opposizione è stata miseramente respinta per pochi voti.

Non voglio discutere le ragioni di queste decisioni e neppure mancare di rispetto a nessuno, ma lo spettacolo che è andato in scena alla Pisana dimostra quanto sia mal messo il centrodestra nella nostra Regione.

Fra l’altro mi chiedo che senso abbia sfidare Zingaretti con una mozione di sfiducia, sapendo che ormai alcuni consiglieri in teoria appartenenti al centrodestra non la voteranno mai neanche sotto tortura.

Roberta ha fatto il suo dovere votando il documento di sfiducia, ma non è servito a nulla.

Per questo credo sia necessario radicalizzare la nostra opposizione regionale, percorrere l’unica strada possibile per distinguersi in quella palude: documentare con maggior rigore e forza le molte deficienze della Giunta Zingaretti, distinguersi e prendere le distanze da chi invece ha ormai chiaramente deciso di puntellare il più a lungo possibile il governo regionale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna