L'economista Fitoussi dice di Macron...

L'economista Jean Paul Fitoussi, già gran sostenitore di Macron, spiega di aver capito che l'inquilino dell'Eliseo è solo un imbecille...

"Professor Fitoussi, un aggettivo per definire Emmanuel Macron? Imbecille."

Così comincia un intervista al noto economista francese su Il Fatto Quotidiano.

Eppure Fitoussi poco più di un anno fa era uno dei tanti nomi eccellenti che firmavano appelli in favore di quella che sembrava una grande promessa della politica francese.

Volava nei sondaggi, vinceva le presidenziali, twittava come un canarino, spopolava sui social.

In poco più di un anno è diventato un rottame politico.

Stessa parabola di Renzi, ma più veloce.

I leader politici europei in questa fase si consumano come stelle cadenti nel volgere di un amen.

L'eccesso di comunicazione che li innalza nell'effimero empireo dei sondaggi, li consuma e li logora altrettanto velocemente.

Alla fine la politica fatta con slogan, selfie, battute e provvedimenti di basso profilo, viene inevitabilmente travolta dalla realtà e annientata.

Speriamo che in casa nostra qualcuno tragga insegnamento da queste parabole disastrose.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna