Destra: Augello (Pdl) , Storace apre dibattito ma scommetto su pdl (2)

Giovedì 1 marzo 2012, 18.19

C’è venticello ultraberlusconiano anti Monti, ognuno si assuma responsabilità

(Adnkronos) - Il riferimento non sembra tanto all’anima ex An del Pdl, quanto alla galassia dei malpancisti ex azzurri che è ancor più insofferente nei confronti dell’esperienza del governo tecnico.

"C’è, diciamo, un venticello ultra-berlusconiano che, però, al momento mi sembra essenzialmente uno stato d' animo". D'altronde, prosegue Augello, "non è che per mandare via Monti bisogna per forza fondare un partito di destra -rileva l’ex sottosegretario alla Funzione pubblica- è sufficiente votare contro di lui in aula e assumersi le proprie responsabilità. Poi, certo, si rischia di andare alle elezioni, e bisogna spiegarlo agli italiani". 

Destra: Augello (Pdl) , Storace apre dibattito, ma scommetto su Pdl

Giovedì 1 marzo 2012, 18.17

No a derivati AN, chi non crede a progetto Alfano eviti di zavorrare partito.

Roma, 1 mar. (Adnkronos) - "Il pregio di Storace è che non ha peli sulla lingua e il suo appello, che rientra nella logica di un partito che si chiama La Destra, è un utile stimolo, per tutto un mondo che può essere attraversato da dubbi e stanchezze, a fare chiarezza".

Lo dice all'Adnkronos il senatore Pdl Andrea Augello, commentando le dichiarazioni di Francesco Storace in favore di una nuova aggregazione, a destra, della diaspora finiana.

Quote rosa, pronto il rimpasto

Messaggero Cronaca di Roma, 13 luglio 2011

Oggi la decisione dei giudici. A rischio Antoniozzi, in pole position Lucarelli e Lorenzin
Quote rosa, pronto il rimpasto. Il sindaco prepara la sostituzione-lampo di un assessore per anticipare il Tar.

Per oggi è attesa la decisione del Tar sui ricorsi presentati dal centro sinistra che contestano il mancato rispetto delle quota rosa nella giunta Alemanno (in cui c’è un solo assessore donna, Sveva Belviso, alle Politiche sociali). Ma il sindaco Gianni Alemanno sta pensando di giocare di anticipo e di nominare un nuovo assessore di sesso femminile prima del pronunciamento del tribunale amministrativo regionale.